Contributi

Il sistema di previdenza sociale è basato sul versamento di contributi obbligatori all’ente previdenziale di competenza  (solitamente l’INPS) al fine del conseguimento di una prestazione pensionistica (ad es. pensione di anzianità, di vecchiaia, ecc.) o assistenziale (ad es. malattia, maternità, disoccupazione).
L'obbligo contributivo grava sul datore di lavoro a seguito dell'instaurazione di un rapporto di lavoro, ma una quota del versamento è posta a carico del lavoratore.
I liberi professionisti, i commercianti e gli artigiani sono ugualmente tenuti alla copertura contributiva dell'attività di lavoro autonomo svolta.

 

CONTRIBUTI

  • Controversie in materia di iscrizione, variazione o cancellazione dagli elenchi dei lavoratori autonomi, dei lavoratori agricoli autonomi o dipendenti, ecc.
  • Controversie in materia di debiti contributivi: opposizione a cartella esattoriale, a intimazione di pagamento, a iscrizione di fermo amministrativo o di ipoteca immobiliare.
  • Controversie in materia di riscatto contributivo, ricongiunzione, versamento di contributi volontari.

 

Ultime notizie