Contributi

Il sistema di previdenza sociale è basato sul versamento di contributi obbligatori all’ente previdenziale di competenza  (solitamente l’INPS) al fine del conseguimento di una prestazione pensionistica (ad es. pensione di anzianità, di vecchiaia, ecc.) o assistenziale (ad es. malattia, maternità, disoccupazione).
L'obbligo contributivo grava sul datore di lavoro a seguito dell'instaurazione di un rapporto di lavoro, ma una quota del versamento è posta a carico del lavoratore.
I liberi professionisti, i commercianti e gli artigiani sono ugualmente tenuti alla copertura contributiva dell'attività di lavoro autonomo svolta.

 

CONTRIBUTI

  • Controversie in materia di iscrizione, variazione o cancellazione dagli elenchi dei lavoratori autonomi, dei lavoratori agricoli autonomi o dipendenti, ecc.
  • Controversie in materia di debiti contributivi: opposizione a cartella esattoriale, a intimazione di pagamento, a iscrizione di fermo amministrativo o di ipoteca immobiliare.
  • Controversie in materia di riscatto contributivo, ricongiunzione, versamento di contributi volontari.

 

Ultime notizie

RICEVIMENTO OTTOBRE 2020

25 Settembre 2020

Fissate le date per il ricevimento nelle sedi del Patronato nel mese di ottobre 2020 (vd http://www.studiolegalezuroloemonti.it/ricevimento). 

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui nella navigazione ne accetti l'uso.
Approfondisci Approvo Declino